Luglio 19

“Un Sorriso da Favola”: La salute orale dei bambini

News dallo Studio, Pedodonzia

0  comments

Laboratorio interattivo organizzato dallo Studio Bellemo

Lo Studio Dentistico Bellemo organizza per il 16 novembre 2017 alle ore 16:45 presso la Biblioteca Comunale di Cascina “Peppino Impastato”, Viale Comaschi, 67 56021 Cascina (PI), un incontro con mamme e bambini per sensibilizzare i bambini all’importanza della salute orale, e farli avvicinare in maniera divertente alla figura del dentista.

L’incontro, della durata di circa 2 ore, si articolerà in due momenti distinti e sarà condotto dalla dottoressa Emanuela Scarcelli, odontoiatra infantile e specialista di odontoiatria infantile dello Studio Bellemo di Pisa.

La rappresentante del Team Bellemo incontrerà le mamme per illustrare l’importanza della salute orale dei bambini e quali siano gli strumenti avanzati offerti dallo Studio Bellemo per diagnosi, prevenzione e cura dei problemi dentali dell’infanzia.

Contemporaneamente, in un altro locale, ai bambini saranno date le informazioni di base su bocca, denti e lingua attraverso la lettura di una favola originale. Attraverso il gioco si parlerà di batteri, di carie e del corretto spazzolamento dei denti.

Nella seconda fase (gioco) i bambini saranno coinvolti direttamente in una o più attività pratiche, in cui potranno mettere in atto le nozioni apprese attraverso materiale idoneo e adatto all’età dei partecipanti (es. costruzione di uno spazzolino magico di cartoncino, schede per colorare i personaggi della storia, ecc.).

Al termine dell’incontro a tutti i partecipanti sarà rilasciato un premio di partecipazione e del materiale informativo da consegnare ai genitori. Saranno inoltre raccolti i dati dei genitori e offerta loro l’esclusiva possibilità di avere un appuntamento per una visita gratuita.

Vi aspettiamo!

Per iscriversi basta inviare una email di adesione a info@studiobellemo.com con oggetto “Conferma partecipazione evento Cascina 16 novembre”, e ricordate, i posti disponibili sono in esaurimento, affrettatevi!

Studio Sergio Bellemo Dental Division – Via del Chiassatello, Corte Sanac n°4 – 56121 – Zona Darsena pisana – PISA

www.studiobellemo.com – email: info@studiobellemo.it – Tel. (+39)050.48.574 – https://www.facebook.com/totalsmiledentaldivision

Per l’organizzazione e la conduzione dell’evento lo Studio Bellemo ringrazia tutto il suo Staff, Baby Planner Italia (http://www.babyplanneritalia.it) e la Direzione e i Collaboratori della Biblioteca Comunale di Cascina “Peppino Impastato” (http://www.comune.cascina.pi.it e https://www.facebook.com/BibliotecaComunaleCascinaPeppinoImpastato/)

…E adesso qualche informazione pratica per avere denti sani!

La salute della bocca inizia da piccoli, da semplici manovre di pulizia per denti e gengive sane. È importante educare i nostri figli all’uso di spazzolino e dentifricio.

I dati raccolti dagli esperti di dicono che il 20% dei bambini di 4 anni presenta problemi di carie e la percentuale raddoppia addirittura nei bambini di 12 anni. L’Organizzazione Mondiale della Sanità considera la carie una “malattia del comportamento” perché la proliferazione batterica, causa di carie e gengiviti fin dall’infanzia, è frutto di errate abitudini di vita e di una igiene orale non corretta. Le “buone pratiche di igiene orale”, dunque, si imparano fin da piccoli. Sono le uniche armi per arginare le patologie del cavo orale – carie, gengiviti e parodontiti – che affliggono la popolazione adulta. È fondamentale seguire più da vicino i nostri bambini e insegnare a occuparsi meglio e, perché no, in modo più divertente, dei loro dentini.

Uno spazzolino che cresce con loro

Ogni età ha le proprie esigenze: per questo è importante scegliere lo spazzolino e il dentifricio adatti e, a partire dai 7 anni, usare un collutorio specifico per ragazzi. Lo spazzolino non deve essere eccessivamente rigido ma nemmeno troppo morbido e deve essere adatto alle esigenze del bambino durante le diverse fasi della crescita. Fino ai 2 anni è preferibile usare spazzolini con manico allungato per facilitare l’impugnatura da parte della mamma, quando deve aiutare il bambino a lavarsi correttamente i primi dentini. Dai 3 anni in avanti esistono spazzolini con testina piccola e setole della giusta consistenza, studiati per non graffiare le gengive delicate, completi di impugnatura ergonomica per guidare la mano del bambino a posizionare lo spazzolino al corretto angolo di 45°. Anche negli anni successivi è bene scegliere uno spazzolino con testina piuttosto piccola, per raggiungere gli ultimi molari, quelli più soggetti alla carie.

Gli altri strumenti importanti

Il fluoro contribuisce a rinforzare lo smalto dei denti ed è essenziale per un’adeguata prevenzione della carie. Per i primi anni, quando spesso i bimbi “ingoiano” il dentifricio, è però importante scegliere un prodotto che contenga bassi livelli di fluoro. In commercio ce ne sono di molti tipi studiati per i più piccoli, con un sapore alla frutta non eccessivamente forte e più gradito. Oggi sono disponibili i dentifrici arricchiti anche di isomalto, sostanza che aumenta l’efficacia del fluoro, può così essere utilizzato per fascia di età. Il risultato di questa formulazione è una maggiore remineralizzazione e quindi una maggiore efficacia nella prevenzione della carie, pur mantenendo livelli di fluoro sicuri.

Impariamo tempi e manovre giuste

I bambini dovrebbero lavarsi i denti tre volte al giorno, ma il numero di volte può essere ridotto a due soltanto se non si esagera con caramelle, gelati e bibite zuccherate al di fuori dei pasti: uno al mattino dopo colazione e uno la sera, prima di andare a nanna. Una veloce spazzolata e via non è sufficiente: al lavaggio dei denti vanno dedicati tre minuti con manovre accurate. Lo spazzolino deve essere ben strofinato sulla facciata interna e su quella esterna dei denti, partendo sempre dalla gengiva verso l’estremità del dente, in modo da favorire l’eliminazione della placca e il residuo del cibo. I molari, ricchi di interstizi e scanalature, vanno spazzolati con cura anche nella parte superiore.

About the author 

Studio Bellemo

You may also like

Parodontite: cos’è e come agire

Sorriso gengivale: come liberarsene?

Sbiancamento dentale: cosa c’è da sapere

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}