Sbiancare i denti con il bicarbonato funziona davvero?

lavare i denti - sbiancare i denti con bicarbonato

Tabella dei Contenuti

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il bicarbonato è considerato un prodotto magico e uno dei vecchi rimedi della nonna per l’igiene orale.

Il suo nome completo è bicarbonato di sodio ed è stato sviluppato nel 1843 – è usato come agente di pulizia, deodorante, ed agente lievitante.

Sono molte anche le persone che lo usano per la propria igiene orale e provano a sbiancare i denti con il bicarbonato ma è veramente efficace in questa funziona? Presenta controindicazioni?

Ti potrebbe interessare anche

SBIANCAMENTO DENTI: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

Un dentifricio poco costoso

Se provi a controllare la lista degli ingredienti di qualunque dentifricio tu abbia in casa, è molto probabile che contenga bicarbonato.
Alcune persone quindi, invece di spendere di più per un dentifricio già pronto, se lo creano da sole mischiando bicarbonato puro e acqua e lavandosi i denti con la pasta creata da questo mix.

Come abbiamo detto, molti prodotti professionali contengono il bicarbonato perché è un prodotto efficace nella pulizia dei denti. Gli esperti dichiarano che la sua composizione granulosa e abrasiva è ideale per rimuovere le macchie sui denti.

Ma è efficace se usato da solo in composizioni casalinghe? E, soprattutto, è sicuro?

Sbiancare i denti con il bicarbonato: vantaggi e svantaggi

Ecco un riassunto dei vantaggi e degli svantaggi che si hanno nello sbiancare i denti con il bicarbonato, senza comprare il dentifricio.

Vantaggi

  • Il composto di acqua e bicarbonato non contiene fluoro, motivo che attira coloro che non vogliono abusare di questo elemento chimico.
  • È naturale e non contiene coloranti, aromi o altri composti chimici.
  • È molto efficace nello sbiancamento dei denti.
  • Pulisce e rimuove la placca batterica.

Svantaggi

  • Bisogna avere a disposizione del tempo per mischiare bicarbonato e acqua e ottenere una pasta conforme.
  • Il sapore in bocca è molto spiacevole ed ha una consistenza granulosa.
  • Non contiene fluoruro, quindi espone i denti a un più alto rischio di decomposizione.
  • È abrasivo e potrebbe danneggiare lo smalto nei denti.

In particolare queste ultime due motivazioni sono di particolare importanza perciò, prima di prendere una decisione simile ti consigliamo di consultarti con noi, ti indicheremo qual è la migliore alternativa per la tua situazione.

Ti potrebbero interessare anche

bambina che si pulisce bene i denti dopo aver avuto stomatite nei bambini
Pedodonzia

La stomatite nei bambini: sintomi, cause e cure

La stomatite è un’infiammazione della bocca e delle labbra che può presentarsi a qualsiasi età ma che solitamente colpisce bambini e adolescenti.Per i genitori è

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi contattarci velocemente?

Se hai un'urgenza puoi contattare lo Studio Odontoiatrico Bellemo così:

Chiamata

Un membro del nostro team di segreteria risponderà a tutte le tue domande e ti fornirà la soluzione migliore per risolvere le tue necessità.

WhatsApp

Un membro del nostro team entrerà in contatto con te nel minor tempo possibile e proporrà un consulto telefonico sulla base delle tue esigenze.

Chiamata

Un membro del nostro team di segreteria risponderà a tutte le tue domande e ti fornirà la soluzione migliore per risolvere le tue necessità.

WhatsApp

Un membro del nostro team entrerà in contatto con te nel minor tempo possibile e proporrà un consulto telefonico sulla base delle tue esigenze.