29 Ottobre

Scegli i cibi estivi giusti e proteggi i tuoi denti

News dallo Studio

0  comments

Il clima caldo purtroppo va a nozze con gengiviti, carie ed infiammazioni. Le alte temperature favoriscono la proliferazione batterica nel cavo orale, creando condizioni favorevoli per la formazione di carie e la comparsa di infiammazioni che possono causare ascessi e fastidiosi dolori alle gengive.

Il cambiamento delle abitudini alimentari nella stagione estiva, con qualche piccolo strappo alla regola in più e l’aumento del consumo di alimenti zuccherati non propriamente benefici per la salute dei denti (come gelati, ghiaccioli, frappè, granite ed energy drink) può favorire la comparsa di disturbi del cavo orale.

Ecco 10 semplici regole che lo staff dello Studio Bellemo raccomanda di seguire per prendersi cura del proprio sorriso in estate e scongiurare il rischio che mal di denti, gengiviti ed altri disturbi possano rovinare le tanto agognate vacanze.

1. Prima di partire (o appena tornato) prendi appuntamento per una visita di controllo presso il nostro studio, per valutare le condizioni orali e lo stato di otturazioni, corone dentali, protesi e quant’altro. Così facendo, qualora dovessero essere rilevate anomalie, sarà possibile intervenire subito, scongiurando il rischio che disagi imprevisti si manifestino mentre ti trovi in villeggiatura o appena rientrato.

2. Si consiglia di portare in vacanza un kit tascabile da viaggio, con tutto il necessario per una corretta igiene orale:

  • spazzolino richiudibile, da utilizzare dopo i pasti
  • dentifricio
  • filo interdentale
  • collutorio in formato tascabile
  • scovolini usa-e-getta.
    Sono disponibili in commercio pratici spazzolini elettrici da viaggio, particolarmente consigliati a chi porta l’apparecchio ortodontico fisso, poiché in grado di garantire ottimali standard di pulizia.

3. Spazzola accuratamente i denti dopo i pasti con lo spazzolino richiudibile ed un dentifricio al fluoro.

4. Quando non è proprio possibile spazzolare i denti dopo i pasti, mastica chewing gum senza zucchero per rimuovere le particelle di cibo e stimolare una maggiore produzione di saliva, che aiuta a proteggere la bocca dai batteri cariogeni.

5. Dopo aver mangiato attendi circa mezzora prima di lavare i denti per evitare che lo spazzolamento danneggi lo smalto dentale indebolito dall’assunzione di cibi acidi.

6. Lava i denti con cura ogni sera prima di coricarti e non dimenticare di rimuovere i residui di cibo e placca con il filo interdentale. Usa uno scovolino usa e getta per pulire gli spazi tra i denti e raggiungere anche i punti inaccessibili a spazzolino e filo interdentale, senza irritare le mucose.

7. Cerca di limitare il consumo di cibi zuccherati fuori pasto come gelati, ghiaccioli, granite, frappè, sorbetti ed energy drink. La permanenza di zuccheri sulla superficie dentale rischia di aggravare carie trascurate e creare l’ambiente ideale per la formazione di nuovi processi cariogeni e la comparsa di fastidiose gengiviti.

Laddove possibile, opta per cibi e bevande sugarfree e scegli alternative sane come:

  • carote
  • mele
  • sedano
  • finocchio
  • fragole

8. Bevi almeno due litri d’acqua al giorno. Bere acqua stimola la salivazione, fondamentale per impedire ai batteri cariogeni di aggredire lo smalto dentale.

9. Cerca di limitare l’assunzione di cibi e bevande molto freddi, che possono innescare la sensibilità dentale e causare irritazioni, con stimoli dolorosi pungenti ed acuti.

10. In valigia si consiglia di tenere gli strumenti per l’igiene orale separati da altri prodotti destinati ad usi diversi come, ad esempio, creme solari, trucchi ed accessori per i capelli. Grazie a questo accorgimento si eviteranno contaminazioni batteriche. La soluzione migliore è quella di riporre i diversi strumenti in trousse da viaggio separate.

Vuoi saperne di più o prenotare una visita di controllo appena tornato dalle vacanze?
Scrivi subito allo Studio Bellemo di Pisa!

About the author 

Studio Bellemo

You may also like

Pedodonzia: i consigli dell’odontoiatra infantile

Chirurgia guidata in odontoiatria: perché sceglierla secondo lo Studio Bellemo Pisa

Emergenza Covid-19: come agire e perché

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}