Maggio 29

Impronta digitale allo studio Bellemo

Chirurgia

0  comments

Impronta digitale allo studio Bellemo? Certamente, ma perché? Uno dei ricordi più sgradevoli associati all’appuntamento dal dentista è l’esecuzione del calco dentale. Soffocamento, nausea, cattivo sapore e conati di vomito sono solo alcuni degli aspetti negativi dell’impronta tradizionale. Invece, l’impronta digitale è poco invasiva, rapida e precisa, grazie all’ausilio di una telecamera ad alta risoluzione. Per questo, nello studio odontoiatrico Bellemo, la preferiamo a quella tradizionale.

Come funziona l’impronta digitale

Il dentista inserisce nel cavo orale un apposito scanner e lo fa scorrere intorno alle arcate dentali. La sola emissione di un fascio luminoso e l’utilizzo di telecamere ad alta risoluzione, consentono di raccogliere le informazioni e proiettarle su un monitor in tempo reale. Il risultato è un’impronta iper realistica che riduce al minimo il rischio di errori.

Tutti i vantaggi dell’impronta digitale

Abbiamo visto che eseguire l’impronta del cavo orale in maniera digitale è semplice e conveniente sia per il dentista che per il paziente, il quale affronterà l’esperienza senza alcuno stress. Ma quali sono effettivamente i suoi vantaggi?

• Maggiore comfort

Nessuna pasta appiccicosa e dal cattivo gusto che fa soffocare. Basteranno pochi minuti per ottenere un’immagine dettagliata e comunque, qualora il se ne sentisse il bisogno, il dentista può interrompere l’operazione e riprenderla in un secondo momento, quando il paziente se la sente.

• Grande precisione

Le imprecisioni dell’impronta tradizionale sono legate al materiale, come l’insorgenza di bolle d’aria nel manufatto finale. Queste criticità sono totalmente scongiurate nel metodo digitale.

• Tempi brevi

Se per prendere un’impronta con la pasta è necessario aspettare dai 3 ai 5 minuti ad arcata, con l’impronta digitale saranno sufficienti 3 minuti per ottenere un modello 3D dell’intero cavo orale.

• Comunicazione facilitata

L’impronta dentale digitale semplifica la comunicazione tra dentista e paziente. Potendo visionare un’immagine ingrandita della propria bocca, il paziente potrà colloquiare con il dentista e comprendere le ragioni di ogni eventuale intervento.

Se cerchi un dentista a Pisa, che faccia del benessere fisico e psicologico del paziente un obiettivo centrale, contatta lo Studio Odontoiatrico Bellemo e ottieni un appuntamento.

About the author 

Studio Bellemo

You may also like

Sbiancamento dentale: cosa c’è da sapere

Il fumo rovina i denti

Emergenza Covid-19 allo Studio Bellemo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}