Maggio 27

Quali sono i benefici della diga di gomma?

Conservativa

0  comments

I benefici della diga di gomma per il paziente sono tantissimi. Per questo è ampiamente utilizzata negli interventi odontoiatrici condotti nello Studio Odontoiatrico Bellemo. Questo strumento garantisce notevoli vantaggi sia per il dentista, che riuscirà così ad operare con maggiore precisione e comfort, ma soprattutto per il paziente. Ma di che cosa si tratta?

Si tratta di un telo in lattice, dimensione approssimativa di 25 cm x 15 cm. L’odontoiatra lo fissa ai denti tramite uno o più uncini, mantenendolo in tensione grazie all’azione di un piccolo telaio in metallo. Soprattutto in odontoiatria conservativa, in procedure come otturazione, cementazione di faccette dentali, corona, intarsio e ricostruzione, ed in endodonzia come devitalizzazioni dentarie, la diga di gomma è fondamentale perché consente di isolare il campo operativo.

Tutti i vantaggi della diga di gomma

Quando il dentista è nelle condizioni di poter lavorare in maniera efficace, il paziente ci guadagna. I benefici che il paziente trae dalla scelta del proprio odontoiatra di ricorrere all’utilizzo della diga di gomma sono molteplici: vediamoli insieme.

1) Minor rischio di sensibilità, distacco o frattura nel decorso post-operatorio.

Una condizione essenziale affinché i materiali da otturazione possano aderire meglio al dente, è che il campo operatorio si mantenga sempre asciutto e pulito. La diga, separando i denti da agenti umidi, minimizzerà eventuali criticità dopo l’operazione.

2) Intervento più veloce ed accurato.

La diga di gomma svolge un’azione di retrazione delle guance, delle labbra e della lingua. In questo modo, i denti saranno più visibili e quindi più facilmente trattabili. Migliori accesso e visibilità permetteranno all’odontoiatra di lavorare più velocemente e con maggior cura.

3) Proprietà dei materiali dentari usati ottimizzate.

L’adesione dei materiali dentari è messa a dura prova in una bocca contaminata da fluidi orali, come la saliva o il sangue. L’uso della diga di gomma consente di tenere lontani i liquidi dal dente in cura e dunque di massimizzare le proprietà fisiche dei materiali.  

4) Nessuna inalazione o ingestione.

In uno studio dentistico che preveda l’utilizzo della diga di gomma, il paziente può stare tranquillo. Non incorrerà nel rischio di inalare sostanze nocive. Altrettanto scongiurata sarà inoltre la spiacevole evenienza di ingerire disinfettanti utilizzati durante le devitalizzazioni, o piccoli elementi come matrici, anellini o altro materiale da otturazione.       

Cerchi uno studio dentistico a Pisa, dove si ricorra all’uso della diga di gomma?

Contatta Studio Odontoiatrico Bellemo per ottenere un appuntamento.

      

About the author 

Studio Bellemo

You may also like

Sbiancamento dentale: cosa c’è da sapere

Il fumo rovina i denti

Emergenza Covid-19 allo Studio Bellemo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}